SERGIO BRUNI -> CADORAGO A – GRISONI: 6 – 1

Cadorago, 18 maggio 2009

 

I ragazzi salvano la faccia, dopo la pessima prestazione contro il San Michele, e travolgono la Grisoni conquistando il secondo posto nel proprio girone, risultato che permette loro accedere alle semifinali. Girone equilibrato e classificazione difficile, visto che si passa solo per la differenza reti, precedendo l’ottimo Cirimido, compagno di belle battaglie in campionato. La grintosa Grisoni, che due giorni prima in campionato costringeva i maxiani ad un rocambolesco pareggio, esce senza alcuna vittoria ma, avversario mai domo,  con l’onore delle armi.

Cadorago-Grisoni Girone A - 1.png
( in foto: i ragazzi raggiungono in ordine il centrocampo. )
La partita è subito in salita per la Grisoni, che già al secondo della prima frazione si ritrovano sotto di una rete, grazie alla pregevole incornata in torsione di Manuel su corner, che non lascia scampo al portiere di Caslino (1-0).  I ragazzi sono determinati e spingono con Pietro e Jacopo P. sulle corsie esterne. Matias, in grande giornata, erige una diga a centrocampo, coadiuvato dall’ottimo Simone, baluardo praticamente insuperabile, e dalla trottola Nicolas, sempre in puntuale anticipo sull’avversario. Jacopo LR tra i pali completa l’impermeabile muraglia cadoraghese. Al settimo tocca a Jacopo P. il raddoppio, che con un grande destro ad un metro dall’area avversaria fulmina il portiere, dopo aver ammaliato due avversari ballando tra le loro leve con passi di danza  degni del grande Nureyev (2-0).
Cadorago-Grisoni Girone A -2.png

( in foto: Simone, capitano, da buon padrone di casa mostra all’arbitro il centro del campo… )
Al quindicesimo è ancora Jacopo P., padrone della fascia desta, a centrare per Pietro che si fa trovare per la girata in porta di collo sotto la traversa (3 -0).
La prima frazione termina ma i ragazzi, memori dello scherzo di sabato scorso, non perdono la concentrazione e tornano sul campo consci di iniziare una nuova partita. Ed è così che al secondo, con Pietro a segno (4-0) su grande assist di Manuel che gli serve una palla già persa sradicandola dalla linea di fondo a pochi passi dalla porta, Simone esulta a gran voce verso la panca gridando con forza ‘uno a zero’. È ancora Manuel poco dopo a servire Pietro che regala al pubblico la voleè del cinque a zero.
Cadorago-Grisoni Girone A 3.png
(in foto: il saluto al pubblico. )
Tocca a Resul, schierato dal tecnico in attacco. La Grisoni si scuote e perfora affetta la difesa di casa con una bella azione veloce sulla fascia di destra, conclusa con una fiondata di destro del del loro tornante che scuote il palo a destra di Jacopo LR, che in plastico tuffo si allunga e quasi la sfiora, per poi gonfiare la rete del Cadorago (5-1). Ma è solo una meteora. I ragazzi sono di nuovo all’attacco: fantastica fuga di Pietro a sinistra, che salta etteralmente due avversari e serve una palla a Manuel che ha seguito e che non sbaglia infilando l’estremo difensore (6-1).  Entra Giulia; il tecnico decide di controllare il risultato, scelta che poi si rivelerà azzeccata visto il passaggio del turno per differenza reti.  Puntuale, al ventesimo, il direttore di gara chiude l’incontro. Si aspetterà circa un’ora il termine dell’altra partita, incrociando le dita, per la classifica finale del girone.
(g.quarta)

 

Cadorago————–  >7

Esecuzione perfetta.


Grisoni——————->5

Oggi non è giornata. Bella la rete della bandiera.

Campo——————->7

Buone condizioni del terreno.

 

Arbitro——————->6,5

Buona direzione.

Pubblico—————–>7

Comportamento sereno.

SERGIO BRUNI -> CADORAGO A – GRISONI: 6 – 1ultima modifica: 2009-05-19T00:24:00+02:00da qugi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento